Zhuan Chi

Zhuan Chi nella foresta di bambù

“Bisognava attraversare la foresta di bambù
per unire ai sassi la “pietra che canta”, che aveva il potere di rimettere in dialogo l’uomo con la natura.
Solo allora l’acqua avrebbe potuto tornare ad essere trasparente.
Così la foresta sarebbe stata salvata,
la montagna avrebbe potuto vivere
e i campi di riso nutrire il bene.”

 

Un racconto ricco di riflessioni e insegnamenti riguardo all’ambiente e all’ascolto della sua fragilità. Sarà la capacità di attendere, di ascoltare e di donarsi alla comunità del piccolo Zhuan Chi, il più piccolo del villaggio, a riportare l’equilibrio necessario alla vita. 

 

Le splendide illustrazioni prodotte in tempo reale, con l’utilizzo di una lavagna luminosa, da Serena Abagnato creano una magica ambientazione per questo affascinante viaggio nella saggezza di terre lontane. La danza/mimo di Giulia Carli da forma alle vicende di Zhuan Chi, portate al pubblico di bambini e famiglie attraverso l’alto grado di coinvolgimento dato dalle parole, dalle immagini e dalla musica. In questa scena multisensoriale, il Garilli Sound Project al completo (9 elementi), con le consuete dinamicità e capacità comunicativa e interpretativa, trasforma l’interpretazione musicale in momenti di condivisione melodico-ritmica con il pubblico.

  • Musiche e testi

    Elisabetta Garilli

  • illustrazioni in tempo reale

    Emanuela Bussolati

  • Voce recitante

    Alessia Canducci

  • Danza-mimo

    Giulia Carli

  • Insieme Musicale

    Garilli Sound Project
    diretto da Elisabetta Garilli
    Elisabetta Garilli, pianoforte elettrico;
    Elisa Carusi, clarinetto
    Adolfo Donolato, clarinetto
    Giuseppe Falco, oboe
    Daniele Falco, fagotto;
    Gianluca Gozzi, basso elettrico, sintetizzatore, glockenspiel
    Luca Nardon, percussioni
    Serena Abagnato, percussioni
    Alvise Stiffoni, violoncello.


  • (Tratto dall’albo omonimo di E. Garilli ed E. Bussolati, Carthusia Edizioni, 2022)